il target

Il truffatore seleziona in maniera molto attenta la vittima; essere single e avere  un’  età compresa tra i 40-55 anni sono i requisiti principali che la persona deve possedere per poter finire nella trappola tesa dall’imbroglione. E’ scontato dire che una persona che si trova nella condizione di essere  single a questa età non è certo un  evento naturale, ma si tratta quasi sempre di persone che escono da una vita di coppia non soddisfacente, il più delle volte c’è una separazione , un divorzio alle spalle,  o una vedovanza, e l’idea di una nuova unione o vita in due crea la condizione di essere maggiormente fragili.

Spesso il single cerca il nuovo partner su siti di incontri, ed è proprio qui che il truffatore cerca la vittima. Sullo stesso piano  i social network e  i siti per scambi linguistici  che rappresentano luoghi ideali per mettere in atto tali imbrogli.

Chiaramente i loro profili sono falsi ma, per renderli credibili usano foto “rubate” di persone ignare e oneste – perché  è così che agiscono. Molte volte i soggetti prescelti sono veri soldati americani, altre volte uomini d’affari o modelle russe, mettendo in atto il cosiddetto furto d’identità.

Alcuni  fattori  determinano il successo di questa truffa:

  • Passo 1) La vittima non conosce questo tipo di truffa.
  • Passo 2) Lo scammer fa leva sui bisogni emotivi della vittima.
  • Passo 3) Il silenzio.

Se la vittima fosse a conoscenza di questo tipo di truffa,  cioè essere informata sulla tattica di adescamento, il target, e i danni che possono derivare dall’essere preda, di sicuro  l’imbroglio sarebbe subito fermato.

La truffa è bloccata!

Molto spesso il truffatore chiede alla vittima di non parlare a nessuno della loro love story, come pure delle richieste di denaro, dominando così la sua preda. Il truffatore riesce sempre in questo obiettivo specie quando si rende conto che la vittima non conosce questo tipo di inganno.

Proprio perchè  le persone non conoscono cosa c’è dietro a tutto questo, che facilmente possono diventare le vittime ideali sulle quali realizzare tali raggiri. Il truffatore passerà  del tempo in chat con la vittima, e questo gli permetterà di  raccogliere più informazioni possibili, ricevute le informazioni il truffatore costruirà una vicenda  ideale per la vittima o per meglio dire, la più bella storia d’amore.

Questa rappresenta una fase molto delicata poiché l’imbroglione fa leva sui bisogni emotivi della vittima, non risparmiandosi di entrare in intimità con discorsi sul sesso o coinvolgendolo con discorsi su Dio e fede religiosa.

Lo scammer non accetterà di mostrarsi in video  e di telefonare, il 97% delle truffe avvengono in mail,  in chat o con Istant Message e anche in Social network.

Quando lo scammer si rende conto che la vittima è presa sentimentalmente in questa relazione,  gli  invia la prima richiesta di denaro. Molto spesso le richieste di soldi avvengono perché allo scammer  sorge un problema all’improvviso , è lui stesso  che poi promette alla vittima di restituire la somma inviata appena risolta la difficoltà.

Si può arrivare a 2-3 invii di denaro prima che la vittima si renda conto del raggiro e capisca che non vedrà più i suoi soldi e soprattutto che non vedrà mai la persona che pensava di amare.

La delusione amorosa e la vergogna di essere stati così tanto ingenui spingono la vittima ad un silenzio omertoso.

Per tutelarsi è di fondamentale importanza conoscere tutto il meccanismo che si cela dietro questo tipo di imbroglio.

Raccontare la propria storia, anche se dolorosa, pur mantenendo l’anonimato, crea informazione.

Parlare crea informazione, l’informazione crea educazione, l’educazione crea  prevenzione.

Dobbiamo comprendere e rispettare le vittime e non ridicolizzarle.

Ribadiamo che dietro queste truffe ci sono vere e proprie organizzazioni, il più delle volte legate al terrorismo, e spesso intere nazioni perdono ogni anno ingenti quantità di denaro perché cittadini ignari  ne cadono vittime.

L’informazione è l’unico strumento di prevenzione!

PARLIAMONE!

Raccontateci la vostra storia!

 

sad-woman-looking-out-window1
stock-footage-sad-man-sitting-alone-on-his-balcony
poster 5
upset_woman_computer1
blogger-810x539
poster2